alfaorionis (alfaorionis) wrote,
alfaorionis
alfaorionis

  • Music:

[Once Upon A Time] Barca

Nota legale: Once Upon a Time © 2011, Edward Kitsis, Adam Horowitz.
Il qui presente intreccio è da considerarsi proprietà esclusiva dell'autrice; pertanto, non può  essere riprodotto - totalmente o parzialmente - senza il consenso di quest'ultima.
Avvertimenti: si contano vertebre e si sta su un letto, mezza limonata ma nemmanco;
Note: Storia scritta per il prompt 14.Tocco sconsiderato di 500themes_ita
Rating: PG13
Conto Parole: 279 (FdP)
Personaggi&Pairing: Hook, Tinkerbell. Hook/Tinkerbell.

«Killian, Killian» è una nenia assonnata quella con cui lo chiama, senza nemmeno aprire gli occhi.
Il suo respiro fa fremere i riccioli in maniera quasi impercettibile e increspare piacevolmente il respiro.
Riceve in risposta soltanto un mugolio indecifrabile, poi avverte il tocco tiepido dei polpastrelli dell’unica mano sana ricalcare il contorno della nuca, ridiscendere la curva morbida della schiena, indugiando su ogni singola dannata vertebra - e si chiede quante vertebre abbia il corpo umano, perché le sue in questo momento le sembrano infinite.
Tinkerbell non è una fata stupida come molte delle sue sorelle: si rende perfettamente conto del pericolo incombente o dell’impossibilità di ritornare indietro, sa quando dovrebbe smettere di fare qualcosa, o prendere a calci un pirata che si è infilato a tradimento sotto le sue coperte.
È solo che, puntualmente, decide di ignorare il suo buon senso.
Il calore che avverte nel bassoventre è sempre più insistente e, anche se non vede in faccia Hook, mentre le dita si stringono ad artigliare il cuscino, sente che quel suo caratteristico ghigno bastardo gli si è aperto sul viso.
«Killian» il nome gli inciampa sulla lingua come un rantolo soffocato – o un gemito trattenuto «Avevamo detto agli altri che saresti ritornato sulla Jolly Roger. Che facciamo se ti trovano qui?» eccola, la coscienza.
Dove sei stata, fino ad adesso? Freebar al Rabbit Hole?
Apre un solo occhio e incontra lo sguardo carico di malizia del pirata, che si è sistemato tra le cosce bagnate della compagna. «Diremo la verità: che la nave si è arenata sul tuo letto».
E il mio cuore tra gli spigoli del tuo corpo”, ma questo non lo ripete ad alta voce.
Tags: community: 500themes_ita, once upon a time, once upon a time: hook, once upon a time: tinkerbell
Subscribe

  • Post a new comment

    Error

    default userpic

    Your reply will be screened

    Your IP address will be recorded 

    When you submit the form an invisible reCAPTCHA check will be performed.
    You must follow the Privacy Policy and Google Terms of use.
  • 0 comments